fbpx
Seleziona una pagina

Nota: Questo articolo contiene alcuni link di affiliazione.

In una corretta gestione dei rifiuti organici tutto ciò che avanza in cucina può diventare una preziosa risorsa e gli scarti vegetali, in particolare, sono gli ingredienti perfetti per la preparazione di versatili detergenti fai da te
Infatti le scorze degli agrumi, soprattutto quelle non trattate, sono utilissime e non vanno buttate, in quanto possono essere riciclate in mille modi creativi.

Photo by Tammy Gann on Unsplash

Dalle ricette in cucina (scorzette di arance candite o quelle al cioccolato e per aromatizzare i dolci) ai rimedi della nonna (scrub per il viso) gli scarti degli agrumi sono immancabili in ogni tipo di autoproduzione domestica.
Inoltre, con l’inverno ormai alle porte e i tipici malanni di stagione che non si fanno di certo attendere, si consumano limoni, arance e mandarini in quantità industriale!
All’improvviso la casa si riempie di tantissime aromatiche bucce da riciclare nel minor tempo possibile, prima che si degradino.

Per questo motivo abbiamo pensato a 2 ricette facili, veloci ed efficaci per riutilizzare le scorze degli agrumi:

  • a basso costo
  • con materiale di riciclo oppure facilmente reperibile e locale
  • evitando di produrre ulteriori scarti.

Rimboccati le maniche e prova anche tu a preparare questi originali detergenti ecobio fatti in casa!

Detersivo per piatti con gli scarti degli agrumi

Questa autoproduzione casalinga di detergente è ottima in tutti i sensi!
Permette di riciclare le bucce degli agrumi che durante la stagione fredda abbondano su tutte le tavole e che purtroppo sono difficilmente compostabili.
Questa tipologia di rifiuto organico, infatti, risulta eccessivamente acido da inserire nella compostiera per ottenere l’humus

Oltre a ciò questo detersivo per i piatti fai da te sgrassa egregiamente e, come se non bastasse, ha un profumo spettacolare! 
Basterà raccogliere le scorze fresche di arance, mandarini e limoni, inserirle in sacchettini riutilizzabili ecologici e congelarle.
Quando avrai conservato abbastanza aromatiche bucce di agrumi per la ricetta, scongelale e prova a realizzare questo ottimo detersivo per piatti ecobio!

Ingredienti

  • 400 g di scorze di agrumi (mandarini, arance e limoni in quantità variabile o anche soltanto una tipologia) già scongelate
  • 300 ml di aceto bianco
  • 800 ml d’acqua del rubinetto
  • 200 g di sale fino

Procedimento

  1. Taglia a pezzetti piccoli le bucce degli agrumi e mettile nel frullatore con 400 ml di acqua (la metà degli 800 ml che servono per la ricetta).
    Frulla il tutto a piccoli colpi per cercare di creare una crema uniforme.

  2. Versa il contenuto ottenuto in una pentola insieme alla restante acqua e agli altri ingredienti, mescola e porta a bollore.
    Fai bollire per circa 10 minuti, continuando a mescolare perché tende ad attaccarsi sul fondo.

  3. Spegni il fuoco e se il composto non è ancora abbastanza cremoso, procedi con un frullatore a immersione.
    In questo modo il detergente risulterà più morbido e molto profumato!
Credits La Vaniddruzza

Consigli

Questo detersivo è perfetto per lavare i piatti a mano e per pulire la cucina, soprattutto i lavandini in acciaio, in quanto è un ottimo sgrassatore ma non è aggressivo sulle superfici!

Ti consigliamo di preparare questo sapone settimanalmente e, per evitare che si deteriori, potresti anche congelarlo in piccole quantità giornaliere.
L’utilizzo dipende dal grado di sporco delle stoviglie o della cucina.
Valuta secondo le tue esigenze personali, non c’è una regola uguale per tutti!

Nel caso in cui tu voglia utilizzarlo nella lavastoviglie sarebbe meglio frullarlo molte volte perché gli eventuali pezzetti o grumi rimasti potrebbero otturare il filtro.
E per un lavaggio 100% bio sostituisci il brillantante con un poco di aceto di mele, senza dimenticare di impostare il programma eco!

Un altro aspetto da non sottovalutare è che, durante la realizzazione di questa ricetta, in tutta la casa ci sarà un intenso profumo di agrumi che creerà una vera e propria atmosfera magica ed emozionante.

Detergente per la casa con le scorze degli agrumi

Ecco un’altra idea molto creativa per poter riutilizzare le bucce avanzate e preparare un sapone ecobio multiuso e profumatissimo!

Photo by Kaitlyn Chow on Unsplash

Anche questa preparazione facile e veloce consente di riciclare le utilissime scorze degli agrumi che, troppo spesso, vengono gettate via.
Il tutto a bassissimo impatto ambientale e a costo quasi zero!

Ingredienti

  • 50 ml di aceto bianco
  • 50 ml di alcool denaturato
  • 400 ml di acqua tiepida o calda
  • scorze di agrumi quante se ne hanno a disposizione (arance, pompelmi, mandarini, limoni, anche mixati tra di loro).

Procedimento

  1. Metti le bucce degli agrumi in un vaso capiente, aggiungi l’alcool e l’aceto.
    Schiaccia con un cucchiaio le scorze per fare uscire bene il succo e gli oli essenziali.

  2. Infine aggiungi l’acqua tiepida o calda, chiudi il coperchio e agita per bene.

  3. Fai riposare un giorno intero, filtra la miscela e versala in uno spruzzino.
    Questo spettacolare detersivo igienizzerà in modo naturale ogni angolo della casa, donandole un profumo fresco e inebriante!
Photo by Duy Pham on Unsplash

Se anche tu ami preparare detergenti ecobio fai da te condividi con noi i tuoi esperimenti o scrivici qualche suggerimento riguardo alla creazione di saponi naturali e sostenibili

Non dimenticare di seguire le nostre pagine social (Facebook, Instagram e Pinterest) troverai ricette e consigli utili per ridurre (quasi) a zero lo spreco in casa, cominciando proprio dai detersivi!

Pin It on Pinterest